• Scene da un battesimo

    Cosa rende più felici (e meno elegantemente lucidi) della nascita di un figlio?

    Inviti per un battesimo

    Un tempo si usava partecipare la nascita di un figlio per iscritto, inviando generalmente un biglietto da visita dei coniugi, nel quale venivano indicati la data e il luogo del lieto evento.
    Data e luogo del battesimo venivano poi comunicati, nelle forme che si ritenevano più opportune, anche telefonicamente,  solo ai familiari più stretti e amici intimi.
    Oggi le cose sono molto cambiate: la partecipazione scritta della sola nascita è caduta, di fatto, in disuso, fatti salvi i moderni mezzi, più o meno “eleganti” (chat, social network ecc. ecc), che consentono di condividere la lieta novella con un numero imprecisato di destinatari, spesso ignari anche della gravidanza, ed in generale poco interessati alla cosa.
    Si partecipa, allora, per iscritto, direttamente la data del battesimo. Read more

Back to top