• Se la sposa scopre le gambe…

    Sfatiamo, o almeno tentiamo, un altro mito.
    L’argomento è abbastanza inflazionato, ma la chiarezza, come al solito, è poca. Del resto più voci ci sono nel coro, maggiormente si confondono le idee.
    Leggendo in giro per la rete, non si riesce a non imbattersi in blog, articoli, servizi sulle spose. Del resto è primavera, stagione di cerimonie, e sembra inevitabile.
    A farmi saltare sulla sedia è stato l’ennesimo post in cui si ventilava che l’abito da sposa corto sia riservato alle spose un pò…tardive (definite zitelle mancate) o a chi convola per la seconda (o terza, o quarta) volta. Si aggiungeva inoltre, in modo perentorio, che no, il velo con il corto mai!
    Beh, galateo alla mano, non è vero niente di quanto sopra. Read more

  • Vestiamo le mani.

    Cerimonia, serata di gala, prima alla Scala: il guanto elegante è un elemento che contribuisce in modo determinante a completare e valorizzare un abito, purchè sia scelto con cura e cognizione, ma soprattutto indossato con disinvoltura.

    Ad una cerimonia, in genere, il suggerimento è quello di abbinarlo al vestito o al cappello, se lo indossate. Con l’abito da sera è concesso di sceglierlo a contrasto con il colore dell’abito seguendo, in ogni caso, le comuni regole di buon gusto nell’accostamento dei colori. Read more

Back to top