• Se la sposa scopre le gambe…

    Sfatiamo, o almeno tentiamo, un altro mito.
    L’argomento è abbastanza inflazionato, ma la chiarezza, come al solito, è poca. Del resto più voci ci sono nel coro, maggiormente si confondono le idee.
    Leggendo in giro per la rete, non si riesce a non imbattersi in blog, articoli, servizi sulle spose. Del resto è primavera, stagione di cerimonie, e sembra inevitabile.
    A farmi saltare sulla sedia è stato l’ennesimo post in cui si ventilava che l’abito da sposa corto sia riservato alle spose un pò…tardive (definite zitelle mancate) o a chi convola per la seconda (o terza, o quarta) volta. Si aggiungeva inoltre, in modo perentorio, che no, il velo con il corto mai!
    Beh, galateo alla mano, non è vero niente di quanto sopra. Read more

  • Cordiali saluti

    Il baciamano parrebbe definitivamente tramontato. Quando un uomo accenna a farlo sembra un’esagerazione, una macchietta, un gesto quasi ironico. Eppure, specie se il signore ha superato la prima giovinezza, dovremmo interpretarlo come un segno di galanteria ed educazione.
    Il modo giusto per farlo, in ogni caso, è sollevando leggermente la mano della signora, sfiorandola appena con le labbra. Evitate di stampare vigorosamente un’umida impronta delle vostre labbra sul dorso della mano della malcapitata.
    Si bacia la sinistra della signora, anche se spesso la stessa porge istintivamente la destra per stringere la mano. In quel caso, volendo sorprenderla con un gesto un po’ retrò, accontentatevi di baciare la mano che vi ha teso. Read more

  • Cappello sì, cappello no, cappello quando?
    E’ inverno, fa freddo, il cappello più che un vezzo è un’esigenza per molti.
    Oggi, con noncurante leggerezza, indossiamo questo indumento all’aperto, al chiuso, in macchina, nei casi più arditi anche in casa, propria o altrui.
    Eppure, un tempo, precise norme regolavano tempi, modi, portamento da tenere a capo coperto.
Back to top